La lesione cerebrale alla nascita è collegata a paralisi cerebrale, deterioramento cognitivo e mentale a lungo termine e altre condizioni.
Secondo un nuovo studio scientifico, non è necessario che la mancanza di ossigeno alla nascita provochi una grave lesione cerebrale affinché [...]
Per i bambini ricoverati nelle unità di terapia intensiva neonatale (UTIN), il contatto con i genitori può avere un effetto calmante ed essere fonte di benessere.

Stadi della presentazione

Una domanda cruciale a cui è necessario rispondere nell'analisi di casi rigardanti danni alla nascita è "quale sistema di classificazione è stato utilizzato per stabilire lo stadio di presentazione?"
I danni da parto spesso si riducono a una questione di quali eventi si sono verificati all'interno dell'utero durante lo sviluppo o durante il processo del parto. Spesso, se vogliamo capire cosa è successo al feto in un momento cruciale della gravidanza, dobbiamo avere una chiara comprensione di come quel feto è posizionato all'interno dell'utero o del canale del parto.
I Centri per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie hanno dedicato innumerevoli risorse alla ricerca in corso sugli effetti del nuovo Coronavirus sulla gravidanza e viceversa. Nonostante gli sforzi, molto rimane sconosciuto sulla gravidanza durante la pandemia COVID-19.
Uno studio di The Journal of Nutrition svolto a Gennaio ha trovato un legame tra l'integrazione di aminoacidi leucina e il miglioramento del tono e del volume muscolare negli adolescenti e negli adulti affetti da paralisi cerebrale (PC).
La paralisi cerebrale infantile (PCI) e le lesioni del plesso brachiale si manifestano entrambe tipicamente nella prima infanzia, poiché sono spesso causate da lesioni alla nascita (danni a un bambino durante o vicino al momento della nascita).
I bambini con encefalopatia ipossico-ischemica (EII) spesso sofforono di problemi respiratori. Per questo motivo, potrebbero richiedere assistenza per la respirazione dopo la nascita.
La paralisi cerebrale infantile (PCI) esiste in una varietà di forme diverse e i suoi sintomi variano significativamente da persona a persona. Ad esempio, mentre le persone con PCI grave possono aver bisogno di una sedia a rotelle per deambulare, le persone con PCI lieve possono essere in grado di camminare bene da sole (1). Tutte le persone con PCI sperimentano una sorta di alterazione del movimento o della postura e alcune di esse presentano anche disturbi del linguaggio, disabilità intellettuali / dello sviluppo e altre condizioni associate. Utilizzando un casco termico o una coperta termica, la temperatura corporea del bambino viene abbassata a 33,5 gradi Celsius per 72 ore. Durante questo periodo di raffreddamento, le cellule cerebrali sono in grado di recuperare, con diminuzione o prevenzione della gravità e della diffusione dei danni cerebrali.

Richiesta Informazioni

Il tuo nome e cognome (richiesto)

Il tuo numero di telefono (richiesto)

La tua email

Sintesi della vicenda e danno subito

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la Privacy Policy e Terms of Service di Google.

TORNA SU
Open chat